Spaghettini di soia con fegatini di pollo

CONTRO LA CARENZA DI LIBIDO

INGREDIENTI

  • 400 g di fegatini e cuori di pollo
  • 200 g di spaghettini di soia
  • 2 cipolle • 1 peperone rosso
  • 1/2 bicchiere di salsa di soia
  • 1 manciata di foglie di coriandolo fresco
  • olio d’oliva • pepe nero

PREPARAZIONE

Mettete a bagno gli spaghettini di soia nell’acqua tiepida per una decina di minuti e poi scolateli. Saltate nell’olio le cipolle e il peperone tagliati a fettine, i fegatini e i cuori di pollo. Dopo averlli fatti rosolare, aggiungete gli spaghettini di soia e miscelate il tutto. Coprite con la salsa di soia allungata con mezzo bicchiere d’acqua. Cuocete a fuoco basso per altri cinque minuti. Infine servite cospargendo la portata con foglie di coriandolo e pepe nero macinato..

 

COMMENTO

La depressione – dice la medicina cinese – è una condizione dovuta agli sbalzi di entrambi i fronti emergetici: Yin e Yang. La nostra cucina terapeutica dovrà, in questo caso, dare il proverbiale colpo al cerchio e alla botte, tonificando nel contempo sia lo Yin sia lo Yang per un ripristino del corretto flusso del Qi nel sistema nervoso. Ecco perché nel piatto in questione troviamo il fegato di pollo, di sapore amaro e natura calda; la ciplla, calda e di sapore dolce-piccante; il coriandolo, di sapore piccante; il pepe, nero, piccante e di natura assai calda. Tutti ingredienti dal temperamento – chi più chi meno – Yang, capaci di accendere il sistema nervoso e “scacciare” da qui lo Yin. Ma nella ricetta figurano anche il cuore di pollo, di sapore dolce e natura tiepida, gli spaghetti di soia, di sapore dolce e natura fredda, e la salsa di soia, salata e di natura fredda, dal canto loro cibi spiccatamente Yin e dagli effetti sedativi, che controbilanciano in maniera armoniosa le componenti alimentari di tipo Yang.